Chiesa parrocchiale di san giovanni battista a forlì- porte in bronzo

Progetto iconografico : professor Franco Vignazia

modellazione scultorea :Elena Ortica

supporto tecnico : Gaetano Brugnano

fusione : fonderia Stefan Treviso

Dopo aver analizzato i disegni li abbiamo ingranditi a dimensione definitiva

vengono preparate le strutture che permettono di sorreggere il peso dell’argilla e che possono essere posizionati anche in verticale , così da permettere una visione d’insieme come sarà quando verrà collocata in chiesa.

si inizia a stendere l’argilla sulla struttura e si passa alla modellazione

Terminata la modellazione si passa allo stampo e alla cera

Si stabilizzano le cere nel refrattario che verrà portato nel forno dove la cera si fonderà lasciando un’intercapedine che successivamente sarà riempita del bronzo fuso.

Per evitare i danni della pressione del metallo ,le forme di refrattario vengono inserite in fosse riempite di sabbia.

Si libera la fusione dal refrattario.si ripulisce,si saldano i vari elementi e si patina

la parte interna della porta è stato realizzato in legno di noce